ASPAN 10

Novità introdotte con la versione 10:

  • Nella versione 10 di ASPAN possiamo trovare una serie di novità e potenziamenti degli attuali strumenti di lavoro.

    Come novità principale troviamo il nuovo modulo opzionale Preventivatore il quale ci permette di creare preventivi per il Nesting.

    Il preventivatore è un modulo che non necessita necessariamente del modulo Nesting per funzionare ma lo possiamo utilizzare ugualmente richiamandolo dal supervisore.

  • In ambiente CAD possiamo notare che il comando Serie è stato reso simile , sia nell'aspetto grafico che nella funzionalità agli altri comandi dell'ambiente di disegno di ASPAN.
  • Per quanto riguarda i comandi di disegno, vedi ad esempio il comando Fresatura retta, ed anche altri, è stata inserita la possibilità di collegare la profondità di partenza e di arrivo in modo che la modofica di quella di partenza incida poi su quella di arrivo. Troviamo alla sinistra delle due profondità, una icona che simboleggia una catena, se essa è chiusa le due profondità saranno identiche mentre se la lasciamo aperta le due profondità saranno indipendenti, cioè si potrà settare indipendentemente le due profondità.
  • Altra novità è quello del comando copia, sposta multipla, cioè una volta selezionato un oggetto, lo si potrà copiare o muovere più volte senza uscire dal comando, in questo modo non sarà necessario dover richiamare il comando.
  • Anche la procedura di importazione ed esportazione dei file DXF è stato potenziato, infatti, per quanto riguarda l'importazione è stato migliorata quella delle entità spline mentre per quanto riguarda l'esportazione è stata aggiunta la possibilità di esportare le entità polilinea e la profondità in Z. Nelle avanzate del comando troveremo la possibilità di selezionare, tramite un chekbox, la possibilità di esportare le polilinee, la profondità in Z o entrambe.
  • Altra novità introdotta riguarda la macro Info point, è un'utilità dell'ambiente CAD di ASPAN la quale permette di avere informazioni su un punto qualsiasi di una fresatura del disegno
  • In AMBIENTE CAM, è stata invece inserita la gestione della compensazione raggio utensile per le macchine che sono prive di tale funzionalità. In questo caso sarà ASPAN che andrà a gestire in automatico tale funzionalità.
  • ASPAN inoltre, permette a degli utensili che hanno il diametro inferiore al diametro della fresatura che dovranno effettuare, di poter essere utilizzate ugualmente per tale fresatura, in pratica l’utensile passerà più volte lungo la fresatura da effettuare fino a raggiungere il diametro impostato.

 

NUOVA INTERFACCIA UTENTE:

  • migliorata l'interfaccia utente per semplificare e velocizzare ulteriormente il lavoro in ASPAN;
  • nuove icone e nuova grafica degli ambienti;
  • aggiunta seconda barra degli strumenti sia in CAD che in CAM;
  • possiblità di configurare le barre degli strumenti;
  • aggiunti strumenti (toolbar e menu) per la gestione dei LAYER;
  • possibilità di effettuare lo zoom del disegno con la rotellina del mouse;
  • aggiunti tasti rapidi per funzione annulla e ripristina (Ctrl+Z - Ctrl+Y );

EDITOR COLORI

  • introdotto editor dei colori;
  • aggiunta la possibilità di specificare per ogni entità disegnata il relativo colore;
  • possibilità assegnare il colore in base al LAYER sul quale viene disegnata l'entità;

GESTIONE LAYER:

  • introdotta la possibilità di dividere il disegno su più layer per semplificarne al massimo la gestione;
  • mediante l'utilizzo dei LAYER è possibile personalizzare le entità sia nei loro dati STANDARD (colore, visibile, stampabile, ecc.), sia nei datiCAD (diametro, profondità, ecc.) che nei dati CAM (utensile, velocità, ecc.);
  • possibilità di generare di più programmi macchina a partire da un singolo disegno, attraverso la semplice abilitazione/disabilitazione dellaproprietà di lavorazione dei singoli LAYER;
  • possibilità di eseguire l'assegnamento automatico di ASPAN solo per i layer a cui è stata abilitata la proprietà di assegnameto;
  • possibilità di spostare le entità da un layer all'altro;
  • possibilità di richiamare la gestione dei LAYER da tutti gli ambienti di ASPAN (Supervisore, CAD, CAM) in modo da poterne cambiare gli attributi in qualsiasi momento;
    clicca qui per saperne di più sui Layer...

PERSONALIZZAZIONE AutoCAD

  • aggiunto nuovo collegamento con AutoCAD, realizzato in collaborazione con AutoDesk, utilizzabile con tutte le versioni di AutoCAD dalla versione 2002 fino alla nuova versione 2008;
    (N.B.: NO AutoCAD LT)
  • il nuovo collegamento con AutoCAD abilita un menu e una barra degli strumenti, all'interno di AutoCAD stesso, dedicati ai comandi di ASPAN, che non solo permettono di creare entità di ASPAN (forature e fresature), ma di impostare per tutte le entità sia di AutoCAD che di ASPAN, dati CAM (numero utensile, velocità di lavoro, priorità, ecc.) agevolando così la la generazione del programma macchina in ASPAN.

POTENZIATA IMPORTAZIONE FILE DXF:

  • importazione dei LAYER dai file DXF
  • introdotto nuovo processore di importazione dei file DXF che consente di specificare, tramite un'interfaccia semplificata, per ogni layer importato i dati CAD e CAM da utilizzare;
  • possibilità di importare i file DXF generati dal programma KDCw;

POTENZIATA IMPORTAZIONE FILE ASC:

  • aggiunti nuovi comandi di importazione file ASC con possibilità di gestire i TESTI, le SPLINE e i LAYERS;

POTENZIATO SISTEMA MACRO

  • creato un REGISTRATORE MACRO che consente la creazione automatizzata di macro a partire da un disegno creato dall'utente;
  • migliorato il comando ~SETTOOL per l'impostazione dei dati CAM della lavorazione (numero utensile, velocità di lavoro, priorità, ecc.);
  • aggiunti nuovi comandi ~SETDEPTH e ~SETDIAMETER;
  • aggiunto comando ~ELLIPSE per la creazione di ellissi;
  • migliorata la gestione dati CAM;

SIMULAZIONE 3D:

  • aggiunta nuova visualizzazione tridimensionale della simulazione delle lavorazioni;
  • visualizzazione del pannello in 3D e dell'utensile (sempre in 3D) mentre esegue la lavorazione;

MIGLIORATA GENERAZIONE DELLE TASCHE:

  • velocizzata la procedura di creazione delle tasche;
  • aggiunta la gestione della distanza dal bordo e della possibilità di abilitare/disabilitare la sgrossatura con offset;

NUOVE FUNZIONI NESTING:

  • aggiunta la possibilità di importare file DXF e ASC come forme libere (non comprensive dell'intero pannello);
  • calcolo automatico del punto di ingresso dell'utensile nel percorso di taglio;

MIGLIORATO MODULO MOBILE:

  • aggiunta la personalizzazione della rotazione del pezzo;
  • migliorie varie nella gestione dei dati e dei report;

WINDOWS VISTA READY:

  • completamente compatibile con il nuovo sistema operativo Microsoft; 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.