logo-partneraspan

Novità introdotte con la versione

X6

 

 Aggiornamenti:

Funzionalità generali e ambiente Supervisore

  • "Import / Export > Preferenze":
    aggiunta nuova opzione "Unione fresature su layer diversi". Se l'opzione è attiva durante l'importazione del DXF consente l'unione anche per fresature adiacenti che si trovano su layer differenti.

Ambiente CAD

  • Nuovo comando "Percorso > Leviga":
    dato un percorso composto da più tratti il comando "leviga" consente di addolcire il profilo mantenendo la tangenza fra i tratti che lo compongono.

     
  • "Percorso > Taglia e cuci":
    scorrendo i vertici di un percorso nella status bar, in basso a sinistra della finestra del programma, vengono visualizzati l'indice del vertice selezionato, la profondità e l'ID del tratto corrente.

     
  • "Percorso > Taglia e cuci > Unione Multipla":
    nell'unire più tratti per formare un singolo percorso di fresatura il comando verifica che tutte le entità abbiano caratteristiche congruenti e che abbiano quindi stesso diametro ed uguale profondità nei punti di unione.
    Qualora uno di questi requisiti non venga rispettato, in maniera analoga al comando "Auto Unisci", un messaggio avverte l'utente e propone di correggere automaticamente i parametri dei tratti prima dell'operazione di unione.

     
  • "Percorso > Taglia e cuci > Unione Multipla":
    ottimizzata la funzionalità di unione dei tratti soprattutto per quanto riguarda il calcolo del verso della lavorazione e la gestione delle profondità.
     
  • "Percorso > Taglia e cuci > Unione Multipla":
    il nuovo flag "Unisci fra layer" quando attivo consente di unire le fresature adiacenti anche qualora si trovino su layer differenti.

     
    Disabilitato: (default) tratti appartenenti a layer diversi non possono essere uniti.
     
    Abilitato: l'unione multipla unisce anche tratti che appartengono a layer differenti.
     
  • Nuovo comando "Strumenti > Raccordo a bolla":
    crea un raccordo a bolla fra due entità adiacenti.

     
  • "Disegna > Fresature > Rettangolo":
    la finestra di creazione del rettangolo consente ora di creare automaticamente il raccordo a bolla sugli angoli del rettangolo creato.

     
  • "Modifica > Entità":
    creato nuovo accesso rapido per il comando modifica entità che ora può essere richiamato con la pressione del tasto [ N ].

Ambiente CAM e ATTREZZAGGIO

  • Migliorata dialog dati utensile;

     
  • Nuova sezione "Dati Aggiuntivi" utensile:

    Per ogni utensile è possibile specificare Dati Aggiuntivi utilizzabili dai processori abilitati per eseguire funzioni particolari. E' possibile inoltre specificare le opzioni per il refrigerante/lubrificazione e forzare la cuffia di aspirazione in posizione alta quando viene utilizzato quel particolare utensile.
    Nota: queste funzionalità sono disponibili solo per processori abilitati.
    Contattare Atool Software per la necessaria verifica.
     
  • "Macchina > Attrezzaggio > Magazzino":
    migliorata finestra di gestione del magazzino ed aggiunto pulsante [ Elimina ] per rimuovere velocemente utensile dal magazzino.

     
  • "Macchina > Attrezzaggio > Magazzino":
    gli utensili salvati in magazzino ora mantengono anche i dati della meccanica e i dati aggiuntivi introdotti con questa versione.
     
  • Nuova modalità Assegnamento Automatico e Ottimizzazione:
    la nuova gestione dell’assegnamento utensili ed ottimizzazione consente di decidere in modo autonomo e semplice quando e come effettuare le operazioni di Assegnamento Automatico utensili ed Ottimizzazione della sequenza di lavoro.
    Questa modalità di lavoro si aggiunge e si integra con quelle pre-esistenti.

     
    Maggiori informazioni sulla nuova modalità gestione sono disponibili nel seguente documento:
    ats_x6_nuova_modalita_gestione_assegnamento_e_sequenza.pdf >>
     
  • Migliorate dialog proprietà lavorazione e selezione utensile.

Modulo opzionale NESTING

  • Miglioramenti alla gestione della "Onion Skin" ed il calcolo del punto di partenza.
  • (etichettatrice automatica) Etichette > Configura per fogli di scarto": gestione etichetta foglio di scarto. È possibile creare una etichetta personalizzata da applicare al foglio di scarto da rimettere in magazzino.

     
  • Supporto codici a barre con codifica Code-128B:

    * il font "Code 128" non è incluso con il programma ma è facilmente reperibile online.

Macro

  • Ottimizzazioni alle macro della ferramenta.
  • Gli sviluppatori di processori potranno utilizzare le variabili degli utensili per gestire caratteristiche particolari, lavorazioni speciali, identificare in maniera univoca un determinato tipo di utensile. I dati scritti nelle "variabili utensile" vengono passati al processore tramite le variabili TOOL_VARIABLE_N, dove N è un numero da 0 a 9.
  • Aggiunta variabile post-processor [COOLING] che restituisce un valore compreso fra 0 e 4 a seconda dell'opzione selezionata per la lubrificazione della lavorazione corrente. (INIT_SHAPE)
  • Aggiunta variabile post-processor [DUSTHOOD_FORCED_UP] che con valori 0 e 1 che indica se il flag "Forza cuffia alta" è stato attivato. (INIT_SHAPE)

Altre novità  introdotte

  • Aggiunto supporto a nuove macchine CNC.
Altro in questa categoria: PARTNER/ASPAN X5: novità introdotte »